Home » varie » In attesa dei Premi Oscar: gli attori che non ne hanno mai vinto uno

In attesa dei Premi Oscar: gli attori che non ne hanno mai vinto uno

Anche quest’anno è ormai tempo di Premi Oscar e come sempre, prima di ogni edizione, ci si sbizzarrisce nel ripercorrere la storia di quello che è il premio cinematografico più antico e longevo a livello internazionale.

Già, perchè forse non tutti sanno che i Premi Oscar, la cui denominazione ufficiale è Academy Awards, sono nati nell’ormai lontano 1929 e possono vantare un record che nessuno potrà mai levar loro, ovvero quello di riconoscimento cinematografico più risalente della storia, ormai più che centenaria, della cosiddetta settima arte. La Mostra del Cinema di Venezia, che ormai di anni sulle spalle ne ha un bel po’anche lei, nacque infatti tre anni dopo, ovvero nel 1932.

I Premi Oscar con il tempo sono stati soggetti a diverse modifiche, basti pensare che inizialmente non era previsto l’Oscar per il Miglior Film Straniero perchè venivano presi in considerazione soltanto i film in lingua anglosassone.

E la storia degli Oscar è ricca di grandissimi attori che hanno fatto la storia del cinema e che non hanno mai, incredibilmente, trionfato nella notte degli Oscar. Questo esclusivo, ma senza dubbio beffardo “club” contava fino all’anno scorso anche Leonardo Di Caprio, che dopo svariati tentativi è riuscito a vincere l’ambiata statuetta grazie a Revenant – Redivivo.

Gli attori che non potranno più vincere l’Oscar

La lista degli attori che non hanno mai trionfato nella notte dell’assegnazione dei Premi Oscar potrebbe cominciare con Steve McQueen, uno dei volti leggendari di Hollywood e passato alla storia anche per il suo vivere sempre al limite e per la sua grande passione per la velocità.

L’attore, che ci ha lasciato in eredità film di grande spessore come Bullit e La Grande Fuga, venne candidato ai Premi Oscar solo per Quelli della San Pablo, senza riuscire a vincere. Era il 1966 e l’attore sarebbe morto pochi anni dopo senza riuscire ad ottenere una soddisfazione che avrebbe meritato, ma che forse ne avrebbe “macchiato” l’immagine di “ribelle”.

Chi invece è stato di casa ai Premi Oscar senza però mai vincerne uno è stato Richard Burton, che nella sua parabola artistica ha collezionato qualcosa come sei nomination tra il 1952 e il 1977, senza però riuscire mai a poter stringere tra le mani il premio a cui ogni attore aspira. Tra gli attori ormai deceduti e rientranti in questo “club”, va infine citato Robert Mitchum: l’attore è stata una delle icone di quella che ad oggi è considerata l’epoca d’oro di Hollywood ed è considerato un pilastro portante della storia del cinema. lista premi oscar

Tuttavia nel corso della sua lunga carriera, che lo ha visto recitare fino agli anni ’90, ha ottenuto una sola nomination. Correva il 1946 e ottenne la nomination come Miglior Attore non Protagonista per I forzati della gloria, senza vincere. Nessuno, sicuramente nemmeno lui, avrebbe immaginato di non riuscire mai più a concorrere per una statuetta.

Gli attori che hanno ancora qualche possibilità

Tra gli attori ancora viventi ed in attività, quello che sembra avere meno possibilità di uscire da questo club appare Harrison Ford. L’attore, che è nella storia per pellicole come Indiana Jones e Il Fuggitivo, ha ormai 73 anni e appare difficile riesca a convincere l’Academy, che lo ha considerato solo una volta, ormai più di 20 anni fa, per la pellicola Witness-Il testimone, senza poi premiarlo. Per l’attore americano c’è anche la delusione di non aver mai trionfato ai Golden Globe, dove dopo quattro nomination non seguite da una vittoria, gli è stato conferito quello alla carriera.

Per motli risulta inconcepibile anche la mancata assegnazione di un Oscar a John Malkovich e a Bill Murray, due degli attori più poliedrici che il cinema internazionale ha avuto negli ultimi 30/40 anni. Il primo ha ricevuto due nomination di cui l’ultima più di vent’anni fa, mentre Bill Murray ha probabilmente sempre pagato la scelta di film e personaggi mai scontati. L’unica nomination ai Premi Oscar l’ha ottenuta 14 anni fa per Lost in Translation: non vinse l’Oscar, ma si aggiudicò il Golden Globe.

Infine vanno citati Tom Cruise, Johhny Depp e Joaquin Phoenix. Il protagonista della saga di Mission Impossibile ha ricevuto ben tre nomination nella sua carriera: ma nè Jerry Maguire, nè Nato il 4 luglio e Magnolia hanno convinto l’Academy, che ormai da quasi vent’anni non lo prende in considerazione, probabilmente anche per la sua appartenenza a Scientology.

Chi invece deve ringraziare probabilmente scelte sbagliate è Johnny Depp, che dopo aver ricevuto tre nomination ai premi Oscar tra il 2003 e il 2007 non è più stato considerato dall’Academy. Chi, rispetto a Cruise e Depp sembra avere ancora qualche possibilità è Joaquin Phoenix, che vanta già tre nomination, di cui una come Miglior Attore non Protagonista (Il Gladiatore) e due come Miglior Attore Protagonista (una per Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line e una per The Master).

Chi si è “consolato” con un Oscar alla Carriera

C’è qualche leggenda di Hollywood che rientrerebbe in questo club, ma che è stata in parte “risarcita” dall’Academy. Il riferimento è a nomi del calibro di Kirk Douglas, Cary Grant e Peter O’Toole, a cui i giurati degli Oscar hanno assegnato Oscar onorari.