Il sogno di tutte le donne è quello di avere una pelle setosa, morbida al tatto, carezzevole, giovane in qualunque età e, se ciò sino a qualche anno fa significava ricorrere a prodotti altamente aggressivi, se non addirittura veri acidi, o costose creme, oggi la ‘voglia di Natura’ porta molti principi attivi importanti e determinanti nel mondo della cosmetica.
Una nuova etica per una cosmetica d’avanguardia, in grado di tutelare la salute di chi usufruisce di prodotti specifici, in questo caso rivolti alla pelle soprattutto del viso e dei punti visibili come collo, mani, gambe, ed in   questa guida per avere una pelle perfetta incontrerete un prodotto davvero importante in vari ambiti non solo della cosmetica, la bava di lumaca.

La bava di lumaca è una sostanza naturale vitale proprio per chiocciole o limacce, in grado di ridurre l’attrito durante gli spostamenti, protettiva della delicata pelle di questi delicati gasteropodi terrestri.
E’ un lubrificante naturale ma anche un cicatrizzante importante e l’attenta osservazione della Natura ha portato le case cosmetiche e farmaceutiche a ricercare prodotti specifici sia in ambiti relativi alla bellezza che alla salute.

La bava di lumaca è infatti un nuovo importante sciroppo dall’ottimo sapore (non ve l’aspettavate vero?), naturale, lenitivo per tossi secche e curativo proprio per le microfratture del cavo orale e faringeo.
Ma la sua proprietà lenitiva e cicatrizzante, disinfettante e ammorbidente, viene in soccorso anche dell’epidermide di quelle donne sensibili alle composizioni dei prodotti, gli INCI, alla ricerca di creme o lozioni di blanda, quando non nulla, aggressività pur mantenendo lo scopo prefissato, in questo caso una pelle giovane e morbida, setosa e lucida ad ogni età.

Bandite quindi acidi ialuronici, botulini o peeling aggressivi e provate a ritrovare il gusto di raggiungere, magari con tempi più lunghi, ma tutelando la vostra cute e la vostra salute, gli stessi obbiettivi.
Tempi più lunghi, è vero, inutile negarlo, ma risultati anche più naturali nel determinare epidermidi ringiovanite, ben nutrite, morbide e con aspetti naturali e non, purtroppo, alle volte mostruosi, ricorrendo a trattamenti aggressivi e innaturali nel risultato.
il vostro obbiettivo sarà quello di essere voi stesse come lo eravate e non un surrogato di una bellezza sfiorita. La bellezza è soprattutto porgere un volto radioso e naturale e non una maschera grottesca, quindi, perseverando e ricercando prodotti come la bava di lumaca, potrete ritrovare la rifioritura del vostro volto mostrando innanzitutto la bellezza del viso, ma, fattore fondamentale, la salute della cute, la sua naturalezza.

La bava impiegata nella formulazione delle creme o delle lozioni cosmetiche è quella della specie più comune, la Helix aspersa dalla quale si prelevano e sintetizzano in laboratorio bave di alto valore in tutti gli ambiti d’impiego.
Nel nostro caso il potere delle creme è innanzitutto rivolto alla ‘sanificazione’ generale della cute e proprio il potere cicatrizzante, soprattutto rivolto alle micro-fratture dell’epidermide, sarà il primo importante aspetto della vostra nuova etica cosmetica.
La pelle sanificata e disinfettata inizierà a rispondere al trattamento generando successivamente la ri-generazione delle cellule cutanee, prima in superficie poi, man mano che le creme penetrano il volto, il décolleté, le mani, sempre più in profondità stimolando la produzione di nuove cellule che sostituiranno quelle lesionate.

Un effetto collaterale, dovuto proprio a questa incredibile composizione naturale della bava di Helix aspersa, è quella di riportare la pelle ad uno stadio di elasticità ideale, modificando il Ph sino alla sua composizione fisiologica, stimolando le cellule cutanee nel processo di ricerca di quell’eleasticità che il tempo ha lenito, rallentato.
Un vero training chimico nel quale la chimica della cosmetica è sostituita dal potere rigenerante di un prodotto assolutamente naturale e privo di controindicazioni.
Per completare la composizione delle creme, accanto alla sintesi della bava di lumaca, ritroverete nell’INCI quelle sostanze da voi già apprezzate, ancora una volta tipiche di una cosmesi ‘bio’, come collagene, acido ialuronico, allantoina, elastina, sostanze che come all’intenro di un team, collaborano attivamente nella determinazione di una rinascita epidermica sino agli strati più profondi della cute.

A proposito dell'autore

Post correlati